Prodotti del territorio

Trovi questo prodotto tipico in: Capocollo.

Capocollo di Calabria DOP

Per la preparazione di questo salume DOP si utilizzano suini nati esclusivamente nel territorio delle regioni Calabria, Basilicata, Sicilia, Puglia e Campania. Questi però devono venire allevati dall'età massima di 4 mesi in Calabria ed essere macellati e lavorati nella Regione. Il prodotto finito ha forma cilindrica, è avvolto in budello naturale e legato a mano con dello spago. Al taglio si presenta di colore roseo vivo, con striature di grasso. Il sapore è delicato e si affina con la maturazione. Il profumo, caratteristico, evidenzia la presenza degli aromi utilizzati (pepe e peperoncino). Per la sua produzione si utilizza la parte superiore del lombo del suino. Il peso iniziale, da crudo, va dai 3,5 e i 4,5 chilogrammi. Dopo l'iniziale disossatura, si procede alla salagione che dura dai 4 agli 8 giorni. Trascorso questo tempo, la carne viene lavata, asciugata e cosparsa di aceto di vino. Segue l’aromatizzazione, l’insaccatura e la stagionatura che dura circa 15 settimane. Ha ottenuto la DOP nel 1998


La lavorazione delle carni suine gode di una grande tradizione in Calabria. Ed anche se i primi documenti scritti che la descrivono risalgono al 1600, era sicuramente già praticata da molto tempo prima.


Un tempo consumato soprattutto all’interno del territorio di produzione, il Capocollo DOP è oggi molto conosciuto e apprezzato anche fuori della Regione. Le quantità prodotte del Capocollo di Calabria DOP sono per ora abbastanza limitate. Ma con grosse potenzialità di crescita per il futuro.



SEGNALA
PRODOTTO
TIPICO

Segnala un prodotto tipico
Nome prodotto:

LOGIN

User
Password
Registrati
Recupero password
Le Terre del Gusto - Portale agroalimentare ed enogastronomico delle tipicità
Management by Kreattiva - Webmaster
Informativa cookie - Informativa Privacy
Email: info@leterredelgusto.it