Prodotti del territorio

Trovi questo prodotto tipico in provincia di: Modena.

Prosciutto di Modena DOP

La lavorazione di questo prosciutto DOP avviene in alcuni comuni delle province di Modena, Bologna e Reggio Emilia, utilizzando cosce di suini pesanti nati, allevati e macellati in 11 Regioni italiane. Il Prosciutto di Modena DOP è senza piedino, ha forma di pera e un peso che oscilla tra i 7 e i 10 chilogrammi. Il sapore si colloca a metà tra quello del prosciutto Toscano DOP e il Prosciutto di Parma DOP: saporito, ma più dolce che salato. Al taglio si presenta di colore rosso vivo ed ha un profumo dolce e intenso. La tecnica di lavorazione prevede due fasi di salatura e un periodo di riposo durante il quale il sale viene assorbito in maniera omogenea dalla carne. La durata complessiva della stagionatura è di almeno 12 mesi durante i quali svolge un ruolo molto importante il particolare microclima caratteristico della zona. Il prodotto ha ottenuto la DOP nel 1996.

Le tradizioni di lavorazione del Prosciutto nella fascia collinare che fa riferimento al bacino del fiume Panaro, hanno una loro origine dalle tecniche di lavorazione della carne salata risalenti alle popolazioni celtiche e romane.

La produzione attuale si aggira sui 150.000 pezzi/anno che vengono commercializzati quasi esclusivamente sul territorio nazionale. Il Prosciutto di Modena DOP viene consumato soprattutto da solo, affettato a macchina, come antipasto o secondo e si abbina molto bene con i vini rossi emiliani.



SEGNALA
PRODOTTO
TIPICO

Segnala un prodotto tipico
Nome prodotto:

LOGIN

User
Password
Registrati
Recupero password
Le Terre del Gusto - Portale agroalimentare ed enogastronomico delle tipicità
Management by Kreattiva - Webmaster
Informativa cookie - Informativa Privacy
Email: info@leterredelgusto.it