Cartina in caricamento...

Storie e curiosità

Sei in provincia di: Perugia.

Teatro della Concordia

Nel centro del paese di Monte Castello di Vibio, sulla sommità del suo colle, a 422 metri di altitudine si trova un’ inestimabile struttura: un gioiello unico “il teatro più piccolo del mondo”. Novantanove posti suddivisi tra i palchi e la platea.
Il Teatro della Concordia è stato progettato in pieno clima post rivoluzione francese del 1789 e poi intitolato proprio a quella “concordia tra i popoli” che si andava ricreando in Europa agli inizi dell’ottocento, quando nove famiglie illustri del paese si diedero da fare per costruire a Monte Castello un luogo di divertimenti e riunioni (c’era anche un caffè-salotto). Fu inaugurato nel 1808, in un periodo di massimo splendore culturale, quasi a volersi riscattare da parte dei Montecastellesi di secoli di vicissitudini e di dominazioni subite. In un documento dell’epoca si legge che il teatro ”venne costruito piccolo, a misura del suo paese”.
Dal 1951 al 1980 il teatro è stato chiuso per inagibilità. Nel 1981 il comune di Monte Castello di Vibio ha dato il via all’esproprio, provvedendo così all’intervento per il restauro con un finanziamento della Cee. E solo nel 1993, dopo sette anni di lavori, è stata portata a termine l’opera di restauro che ha permesso di mantenere la stessa struttura lignea originale che sorregge i palchetti. E così con il massimo rispetto agli affreschi originali si è potuto riavere un patrimonio di notevole valore architettonico. Nel giugno 1993 si è costituita la “Società del Teatro della Concordia” con lo scopo di gestire le attività del teatro.
E’ inconfutabile che, quanto al numero complessivo dei posti, esistano anche altri teatri con meno di 100 posti come, ad esempio, i cosiddetti “teatri di corte” presenti in molte parti d’Europa. Il Teatro della Concordia di Monte Castello di Vibio è definito con lo slogan “il più piccolo del mondo” in quanto è la fedele e riuscita riproduzione in miniatura dei grandi teatri italiani ed europei. Di essi ne ricalca alla perfezione la forma con pianta a campana o “all’italiana” (definita anche goldoniana), la realizzazione interamente in legno, il tipico boccascena, le decorazioni ad affresco che interessano l’intera superficie scoperta compreso il plafone, la presenza del foyer affrescato, del caffè del teatro, dei camerini, della graticciata, della sala per le riunioni, dell’elegante scalone d’ingresso esterno, l’atrio e la biglietteria, la scala di accesso principale ai due ordini di palchi ed una scala secondaria. Se si aggiunge a tutto ciò le modeste dimensioni in cui è stato ricavato, la perfezione dell’acustica, la pregevolezza artistica ed architettonica, la dovizia di particolari con cui è stato costruito, insieme alla disposizione armonica dei vari elementi e locali che lo compongono, lo slogan che gli è stato attribuito da sempre appare effettivamente il più calzante ed appropriato. Si tratta di una struttura di inestimabile valore, completa in ogni suo elemento, un esempio di gusto e proporzioni, un luogo dove si respira un senso di leggerezza e gradevolezza. Una vera e propria opera d’arte, unica, nel suo genere, nel panorama teatrale italiano ed europeo e perciò non paragonabile neppure con altri. Un’opera d’arte, che da settembre 2002 è annoverato tra le emissioni filateliche con un francobollo che lo fregia di appartenere al “patrimonio artistico e culturale Italiano”.
La programmazione va dalla prosa, alla lirica, operetta, concerti di musica classica e di jazz. Il Teatro della Concordia è disponibile anche per meeting e convegni, oltre ad essere stato già richiesto per la celebrazione di matrimoni con il rito civile.
E’ anche oggetto di visita da parte di turisti, dalla riapertura del 1993 al 31 dicembre 2007 hanno varcato la soglia oltre 81.000 visitatori.


Per maggiori info vai su www.teatropiccolo.it



LOGIN

User
Password
Registrati
Recupero password
Le Terre del Gusto - Portale agroalimentare ed enogastronomico delle tipicità
Management by Kreattiva - Webmaster
Informativa cookie - Informativa Privacy
Email: info@leterredelgusto.it